• Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Video

  • luglio: 2017
    L M M G V S D
    « Apr    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Ultimi commenti

  • Pagine

  • Contatti

  • Meta

  • Archive

    LE MISURE DEI BIMBI

    Ci capita a volte, ricevendo i lavori per l’Associazione, di notare che le misure dei capi non siano proporzionate. Per aiutarvi a “rifarvi l’occhio” sulle taglie dei neonati, visto che non tutte hanno in famiglia dei piccoli modelli, vi diamo qualche dritta in …centimetri, a capi stesi su un piano, così che possiate regolarvi di volta in volta a seconda delle necessità.

    GOLFINI TG NASCITA: l’altezza dalla spalla al bordo inferiore varia da 20 cm a 22. La larghezza dev’essere uguale. Lo scalfo deve essere di 9-10 cm per non costringere il bimbo e innervosirlo 😀

    Un trucchetto per far si che sia proporzionato: la manica dallo scalfo al polsino (quindi bordo compreso) deve essere lunga quanto lo scalfo, mentre il corpino dallo scalfo in giù deve essere lungo quanto lo scalfo, POI si aggiunge il bordo. Quindi: scalfo 10 cm = manica dopo lo scalfo 10 cm. Corpino dallo scalfo in giù 10 cm POI si fa il bordino inferiore del golfino.

    CAPPELLINI TG NASCITA: la circonferenza cranica di un neonato è circa 32 cm. I cappellini quindi devono essere proporzionati anche in altezza in modo da coprire bene anche le orecchie. Quindi  16-17 cm di base per altezza.

    SCARPINE TG NASCITA: di solito un neonato a termine “porta” un 9 cm di lunghezza piedino.

    PANTALONCINI TG NASCITA: i pantaloncini devono essere comodi in vita, i bimbi hanno il pancino prominente e in più il pannolino…quindi una larghezza di 20- 22 cm. Lunghezza dalla vita al tallone dai 28 ai 30 cm, di cui 13-15 per le gambine.

    PER LE TAGLIE PREMATURI, ATTENETEVI ALLE INDICAZIONI DATE SINGOLARMENTE DA OGNI OSPEDALE CHE CE LI RICHIEDE, QUINDI TROVERETE LE MISURE NEI POST SPECIFICI IN QUESTO SITO.

    Ci auguriamo di esservi state utili….buon lavoro a tutte!

     

    Leggi tutto

    Ospedale S.Biagio di Domodossola (VB)

    Da quest’anno aiutiamo anche il Punto Nascite di Domodossola con i nostri lavori…ecco cosa serve:

    completini nascita (golfini 21×21 e 22×22 e pantaloncini) e 3-6 mesi anche in cotone

    cappellini nascita 16-17 cm di diametro

    cappellini natalizi tg nascita

    copertine pile 80×80 e 120×120

    sacchi nanna nascita

    chiunque voglia contribuire è la benvenuta…grazie!

     

    Leggi tutto

    Progetti anno 2017

    Di seguito la lista dei progetti aperti per l’anno 2017 che naturalmente è sempre in fase di ampliamento.

    Cliccando sul nome del progetto verrete indirizzati all’articolo relativo nel quale troverete illustrato ciascun progetto con le specifiche  esigenze:
    Ospedale Santa Chiara (PI)

    Apan Pisa

    Ospedale SS Trinita di Borgomanero (NO)

    Ospedale Castelli di Verbania

    Ospedale S.Biagio di Domodossola

    C.A.V.

    Missione Uganda (Renza)

    Emergenze umanitarie

    Progetto Senzatetto 

    Progetto Natale

    Mercatini : la Versiliana, Santa Chiara (PI)

    Leggi tutto

    Consegna Ospedale SS.Trinità di Borgomanero

    Il mese di giugno è stato un mese di consegne, dopo Verbania è toccato anche alla TIN di Borgomanero…ecco cosa è stato consegnato: sacchi nanna, golfini, tutine e completini, sadimamma…e due body che la nostra Lia ha donato insieme ai suoi golfini

    borgo 1 borgo 2 borgo 3 borgo lia x borgo

    Sono rimasta molto colpita dal fatto che le infermiere siano molto gelose dei nostri vestitini, hanno ancora le forniture precedenti e lavando i capi personalmente in reparto, ne hanno molta cura e cercano di rovinarli il meno possibile per rispetto al nostro lavoro. Passando in rassegna tutto quello che avevano ho faticato parecchio a convincere Rosanna ad eliminare qualche capo un po’ datato! Incredibile!

    Come sempre i ringraziamenti vanno a tutte coloro che hanno sferruzzato: questa volta erano i lavori di Bianca e il gruppo di lavoro di Verbania, Antonella Galimberti, Manuela Archetti, Attilia e Claudia de Paoli , Roberta Moretti ed Elisabetta Trivellato…ed anche i miei 🙂

    L’appuntamento ora è per dicembre coi cappellini natalizi….forza ragazze, anche se sembra presto aspetto i vostri contributi!!!

    Un abbraccio

    Deborah

     

    Leggi tutto

    Completino del cuore

    DSC03197

    Occorrente: 3 gomitoli di merinos da lavorare coi ferri n.3 colore bianco e 3 gomitoli di colore rosa (o altro colore a vostra scelta), 5 bottoncini in tinta, nastrino o cordoncino

    GOLFINO

    Si  lavora in  un unico pezzo.

    Con la lana rosa avviare 114 maglie e lavorare a legaccio per 48 ferri. Nel corso del 49 ferro distribuire in maniera omogenea 20 diminuzioni, rimangono 94 maglie. Lavorare il ferro successivo a diritto.                                                      A questo punto dividere il lavoro in tre parti (davanti-dietro-davanti) e lavorare le tre parti separatamente nel modo seguente: sulle prime 22 maglie lavorare a legaccio per 34 ferri, nel corso del 35 ferro calare, all’inizio del lavoro, 5 maglie (scollo) e proseguire per altri 9 ferri (totale dei ferri dalla divisione del lavoro = 44). Chiudere le maglie.

    Ora procedere il lavoro sulle 50 maglie centrali, che rappresentano il dietro. Lavorare a legaccio per un tot di 44 ferri, chiudere il lavoro. Terminare  sulle 22 maglie rimaste procedendo come per il primo davanti e facendo la calatura del collo all’inizio del 34° ferro. Il corpo del golfino è terminato.

    MANICA

    Ora lavorare il giromanica riprendendo dal davanti e dal dietro rispettivamente 22+22 maglie e lavorare a legaccio per 42 ferri. Nel corso del 43° ferro distribuire 6 diminuzioni. Lavorare il 44° ferro a diritto. Cambiare il filato ed eseguire 12 ferri a diritto, chiudendo il lavoro durante il dodicesimo ferro.

    BORDO E RIFINITURE

    Riprendere sul davanti del lavoro un numero di maglie pari alle creste di legaccio lavorate (42), fare un aumento (mettere semplicemente un gettato sul ferro che verrà lavorato a diritto ritorto nel ferro di ritorno) riprendere la maglia d’angolo, fare un aumento, rprendere le 114 maglie montate all’inizio, fare un aumento, riprendere una maglia d’angolo, fare un aumento, riprendere le 42 maglie rimante dell’altro davanti.

    Lavorare il ferro di ritorno a diritto. Continuare lavorando a diritto e avendo cura di fare gli aumenti nel ferro di andata prima e dopo la maglia d’angolo (vi conviene contrassegnare questa maglia con un marcapunto).

    Nel corso del quinto ferro fare gli occhielli (fateli da entrambi i lati, vi serviranno come base per attaccare i bottoni) lavorare 2 dir, poi un gett e due dir lavorati insieme, ancora 5 diritti, 1 gett e due diritti lav insieme. Procedere fino ad aver ottenuto 5 asole. Chiudete il lavoro nel corso del dodicesimo ferro. Cucite la parte superiore delle maniche e le spalline. Riprendere intorno al collo 43 maglie e lavorare 20 farri a legaccio. Attaccare i bottoni.

    PANTALONCINI

    Sono lavorati in un unico pezzo. Avviare col filato bianco 100 maglie e lavorare a legaccio per 6 ferri. Nel corso del settimo ferro fare i buchetti  per il nastro (5 dir, 1 gett 2insieme a diritto, 8 dir, 1 gett, due insieme a dir, 8 dir………… terminare con 2 insieme a dir, 3 dir.). Lavorare ancora 5 ferri a legaccio. Cambiare il colore del filato e continuare lavorando ancora  50 ferri a legaccio.

    51 ferro: dividere il lavoro in due parti, lavorando solo i primi 50 punti.

    Lavorare  per 6 ferri, nel corso del settimo calare una maglia all’inizio e una alla fine del ferro. Ripetere questa sequenza per altre 4 volte (calare due maglie ogni 8 ferri). Rimangono sul ferro 40 maglie. Lavorare ancora 12 ferri a legaccio col colore bianco e chiudere il lavoro.

    Procedere nello stesso modo con le altre 50 maglie. Cucire il dietro dei pantaloncini e il sottogamba. Infilare il nastrino nei buchetti.

    Leggi tutto

    Consegna all’Ospedale Castelli di Verbania

     

    Ciao a tutti! La scorsa settimana ho consegnato un po’ di materiale che ci è stato richiesto dalla pediatria dell’ospedale della mia città. Come già scritto in precedenza, qui accolgono bimbi prematuri dal peso di 1,8 kg fino a bimbi normopeso nati a termine e ultimamente le nascite hanno ripreso un po’, dopo un lungo periodo dove invece erano in calo. Ecco cosa hanno ricevuto:

    castelli 1 castelli 2 castelli 3 consegna domo

    naturalmente i ringraziamenti vanno a tutte le persone che hanno collaborato…grazie di cuore!

    Deborah

    Leggi tutto

    Una splendida sorpresa

    image imagestamani, in occasione di una consegna all’ospedale Santa Chiara di Pisa ho trovato una bellissima sorpresa ad accogliermi.

    il reparto di terapia intensiva neonatale ha organizzato una lotteria, il ricavato verrà devoluto alla nostra associazione.

    Grazie di cuore a tutti, ai medici, alle infermiere, a Barbara la caposala, e a tutti quanti contribuiranno a questo evento. Giulietta

    Leggi tutto

    Ospedale Castelli di Verbania

    Anche l’ospedale di Verbania è una delle strutture sanitarie che ricevono periodicamente i nostri aiuti, ma a differenza di altre strutture ospedaliere, qui sono ricoverati prematuri di secondo livello.

    Per chi volesse contribuire, ecco cosa serve:

    completini (golfini 18 x 18 e 20×20 e pantaloncini alti 24 fino a 28 cm larghi 20-22 cm con coulisse, gambine 12-14 cm)

    sacchi nanna prematuri grandi e nascita

    cappellini da 32 cm di circonferenza in su, base x altezza uguale (13-14-15-16 cm diametro)

    scarpine 6-7-8-9 cm misura piedino

    cappellini natalizi in misure da 13 cm a 17-18 di diametro x altezza

    Tutto questo in pura lana baby

    doudou 

    bavaglini

    copertine di pile  80 x 60

    come sempre chiedete l’indirizzo appena avete qualcosa di pronto.

    Grazie

     

    Leggi tutto

    ci servono bottoncini!

    Buongiorno a tutte! Visto che tra le socie non tutte sferruzzano o creano, chiedo a queste ultime se avessero voglia di donare un po’ di bottoncini da attaccare ai golfini per la MdC dato che ne servono sempre parecchi…vanno bene di diametro da 1 cm a 1,5 cm tondi od ovali, colorati (ma non neri) o bianchi, di madreperla o plastica…a due o quattro fori non importa; vanno bene anche a forma di fiore o stella eventualmente ma sempre stondati per non essere pericolosi.

    Naturalmente chiunque può contribuire, chi fosse interessata può lasciare un commento.

    Grazie a tutte!

    Leggi tutto

    L’importanza dei modellini

    Consigli pratici per chi si appresta a collaborare con noi.

    Spesso riceviamo domande riguardanti i modellini dei capi da realizzare, domande semplici tipo: questa lana va bene? Ho fatto questa scarpina….va bene? Devo mettere le orecchie sul cappellino? Vorrei fare una copertina mi date le misure?

    per questo abbiamo pensato di elencarvi alcune semplici regole che possono essere d’aiuto al vostro lavoro.

    prematuri: tutto il materiale inerente al prematuro deve essere realizzato in pura lana merinos 100% utilizzando ferri n.3

    attenersi ai modellini indicati da noi, non improvvisare o trarre spunto da modelli di altre associazioni, sia per il rispetto del lavoro altrui sia perché spesso non rispecchiano le nostre esigenze.

    il nostro cappellino per prematuri è unico è il nostro marchio che ci distingue dagli altri. È stato studiato dietro consiglio del personale medico e paramedico degli ospedali che aiutiamo. Le orecchie sono una forma di distinzione ma anche, e soprattutto, un modo per rallegrare una situazione di per se molto difficile. Lo stesso dicasi per la scarpina, il modellino da seguire è quello indicato, non importa cercare nel web altri modelli. Una accortezza: lavorare il giro di chiusura molto morbido, nella scarpina devono poter entrare due dita.

    golfino: le dimensioni di un prematuro spesso sono davvero piccoline per questo abbiamo preparato due modellini che sono risultati molto adatti alle esigenze dei reparti. Questo ad esempio è quello più richiesto.

    misure nascita: nella sezione modellini trovate dei golfini testati le cui misure sono conformi alle nostre esigenze. In questo caso potete anche utilizzare modelli diversi tenendo conto che: un neonato va vestito con attenzione quindi non fate maniche troppo strette perché risulta difficile infilare il braccino. È consigliato lo sprone rotondo o la raglan per evitare l’irrigidimento dato dalla cucitura. Non fate maniche troppo lunghe, cercate di mantenere le proporzioni. La lunghezza della manica è in genere il doppio dello sprone.

    copertine: qui potete dare spazio alla vostra fantasia, vanno bene sia lavorate ai ferri sia all’uncinetto. L’unica attenzione: non fate punti troppo traforati, non usate filati troppo spessi perché le copertine vengono troppo pesanti. Per una copertina 70×70 servono al massimo 300gr di filato.

    cappellini misura nascita e oltre: cercate di mantenere le giuste proporzioni, un cappellino deve avere una lunghezza totale una volta e mezzo il diametro. Può sembrare strano ma se i cappellini sono troppo corti non stanno in testa. Accertatevi sempre che l’avvio sia molto elastico, soprattutto per chi lavora ad uncinetto. Ai bambini danno fastidio le cose che stringono troppo.

    colori: a parte le indicazioni specifiche di alcuni progetti potete usare i colori che preferite. Io preferisco i colori accesi, il giallo, l’arancio, il turchese, il verde pistacchio ma è solo un gusto personale. Vi chiedo solo di evitare i colori troppo scuri come il nero e il marrone.

     

    per finire: tutto quello che riguarda i capi per i bambini più grandi, da 6 mesi a 5 anni……avete piena libertà, sempre però nel rispetto della forma e delle proporzioni. Pensate sempre di fare indossare il capo che state preparando a vostro figlio😉

     

    buon  lavoro a tutte💞 Giulietta

    Leggi tutto
  • Video

  • Calendario

    luglio: 2017
    L M M G V S D
    « Apr    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Contatti